I panorami dalle vette del Matese

Leggendo il titolo forse vi starete chiedendo cosa c’entrino le isole di Capri, Ischia, Tremiti o il Vesuvio, la penisola sorrentina e addirittura il Gargano o il golfo di Gaeta con il Molise. E’ semplicemente tutto ciò che in una giornata tersa si può ammirare dalle vette del Matese, senza contare le più facilmente visibili Mainarde, Majella, basso Abruzzo, Gargano, Tavoliere e Molise in tutto il suo splendore.

Ci sono poche regioni che possono vantare la visione dei due mari, Adriatico e Tirreno, da uno o più punti, per di più vicini e non particolarmente difficili da raggiungere.

Continuate la lettura e visitate i social per restare sempre aggiornati:

Panorama

La visuale, come detto, è incredibile, permettendo, se pur a fatica, di vedere tantissime località, anche delle regioni limitrofe. Si va dai più visibili Vesuvio, Ischia e Capri, fino a spingersi alla penisola sorrentina (la intravedete dietro al Vesuvio). Per quanto riguarda la zona adriatica, ammiriamo gran parte del Molise, da Colle dell’Orso a Frosolone fino al basso Molise ed addirittura il mare con alcune case di Termoli visibili. Molto ben visibile anche la diga del Liscione.

Scendendo più a sud, arriviamo in Puglia, con i paesi al confine con il Molise, il Gargano ed addirittura le isole Tremiti!

Non resta che lasciarvi alle foto ma, ovviamente, l’invito è quello di andare almeno una volta sul Matese, fare un bel trekking e godere dei panorami.

Condividi su: