quarantana

Quarantana, la bambola della quaresima

Quarantana, la bambola di pezza della quaresima

Nel periodo della Quaresima sono tante le tradizioni che si possono menzionare in Molise; tra queste c’è quella della “Quarantana“, una bambola di pezza che, esposta al di fuori delle abitazioni, scandisce il tempo dal mercoledì delle ceneri fino al sabato Santo.

Tipica soprattutto a Santa Croce di Magliano è diffusa anche in altri comuni della regione così come in buona parte del centro-sud Italia.

La Quarantana consiste in un fantoccio con le sembianze di un’anziana donna vestita a lutto; da molti considerata come la vedova di Carnevale era originariamente realizzata principalmente con degli stracci e stoffa usurata. Ad oggi, invece, viene realizzata anche con altre tecniche e materiali, a seconda della fantasia di chi le realizza.

Sotto la gonna presenta una patata infilzata con sette penne, esattamente il numero delle domeniche fino alla Pasqua mentre nella mano ha un fuso e la conocchia, che rappresentano un modo per trascorrere il tempo: passa infatti le intere giornate a filare, per distrarsi e non immalinconirsi troppo, pensando al caro congiunto passato a miglior vita.

quarantana

Le origini

Riguardo le origini si ipotizza che possa essere ricondotta agli antichi baccanali, padri del moderno Carnevale, e nelle rappresentazioni teatrali delle Atellane, quando “carnevale morto” veniva portato in giro per il paese su di un carro.

Altre tracce riconducono ai riti dei “Saturnali”, i giorni in cui a Roma si capovolgevano gli ordini sociali e anche gli schiavi potevano dire a tutti ciò che pensavano.

Da qualche anno, per non far perdere questa tradizione, è stata costituita la “Rete Nazionale delle Bambole Quaresima” che si occupa della tutela e valorizzazione di questo oggetto tradizionale. Il primo convegno nazionale si è tenuto proprio in Molise, a Santa Croce di Magliano, nel 2015.

Per maggiori informazioni:

quarantana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *