prodotto topico

Prodotto topico molisano: baccalà e peperoni fritti di Jelsi vince la categoria “secondi piatti”

Prodotto topico molisano: baccalà e peperoni fritti di Jelsi vince la categoria “secondi piatti”

Vi abbiamo già parlato sulla nostra pagina Facebook del prodotto topico e della finale  svoltasi sabato 26 a Lentella.

Oggi vi parliamo, nello specifico, del baccalà con peperoni fritto di Jelsi cucinato da Concetta Santella de “La Traglia”, già nota per essere apparsa in una puntata di Unti e Bisunti con Chef Rubio.

La bontà del cibo proposto dalla signora Concetta non si discute ed anche noi di TurismoinMolise siamo spesso a cena da lei, l’ultima volta proprio a Sant’Anna per la festa del Grano.

Concetta però non si è fermata a preparare delle bontà nel suo ristorante e si è così messa in gioco nel “Prodotto Topico” edizione 2017 partecipando con il baccalà e peperoni fritto tipico di Jelsi.

AGNONE

Il 17 agosto, ad Agnone, si è tenuta la finale molisana del Prodotto Topico e la bontà di Concetta si è qualificata per la finale nazionale.

LENTELLA

Sabato scorso, invece, a Lentella (CH), si è svolta la finale nazionale ed anche qui il baccalà e peperoni fritti si sono fatti valere, conquistando addirittura il titolo di Prodotto Topico molisano nella categoria “Secondi piatti”.

Un grandissimo riconoscimento per una cuoca ed un ristorante che fa della cucina tradizionale con ingredienti sempre freschi il suo punto di forza.

Un altro grandissimo risultato arrivato da Lentella è quello che premia la Pezzata di Capracotta (ve ne abbiamo parlato in questo articolo: http://www.turismoinmolise.com/capracotta-52-edizione-della-pezzata/) come Prodotto Topico Nazionale per la categoria secondi piatti.

Menzioniamo anche i vincitori nazionali anche delle altre categorie:

  • per la categoria primi piatti il raviolo alla ventricina di Scerni (Chieti);
  • per la categoria dolci il guanto di Calvi Risorta (Caserta);
  • per la categoria prodotti il caciocavallo impiccato di Alfedena (L’Aquila).

Il Molise, dunque, esiste non solo per luoghi e panorami fantastici, ma anche per la gastronomia…e adesso ci sono dei premi nazionali ad attestarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *