volo dell'angelo

Volo dell’Angelo di Vastogirardi, si rinnova la tradizione

Volo dell’Angelo di Vastogirardi, si rinnova la tradizione

Il primo speciale della settimana non potevamo non dedicarlo ad una delle tradizioni più belle ed affascinanti, il “Volo dell’Angelo” di Vastogirardi.

L’evento, che si terrà sabato 1 e domenica 2 luglio ha origini molto antiche.

Da oltre un secolo, infatti, la comunità di Vastogirardi celebra i festeggiamenti in onore di Maria SS. delle Grazie e del Patrono San Nicola di Bari con un evento suggestivo e di grande partecipazione emotiva: la Sacra Rappresentazione del “Volo dell’Angelo”.

STORIA

Le origini del sacro rito sono descritte dallo storico e studioso Mauro Gioielli nel Libro “La Fanciulla con le ali. Il Volo dell’Angelo a Vastogirardi”.

Agli esordi del Novecento, il popolo di Vastogirardi volle far ampliare l’antica cappella dedicata alla Vergine delle Grazie.

I lavori durarono una decina d’anni e la cappelletta si trasformò in una delle Chiese più belle del Molise.

Vincenzo Liberatore, ispiratore dell’opera di restaurazione, pensò di inaugurare il nuovo Tempio mettendo in scena un evento unico e memorabile: il “Volo dell’Angelo”.

L’Angelo viene rappresentato, il 1° e 2 Luglio, da una bambina di età compresa tra quattro e sei anni.volo dell'angelo

La fanciulla viene assicurata a un solido cavo d’acciaio per mezzo di un’imbracatura di cuoio e, in virtù di un sistema di carrucole che collega la Chiesa a una casa che la fronteggia, percorre più volte “in volo” un percorso lungo circa 40 metri, fino a raggiungere la statua della Madonna delle Grazie, esposta davanti alla facciata della Chiesa.

Nel 2011, in occasione del Centenario della Sacra Rappresentazione, l’ex Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, ha definito la manifestazione “una fra le più sentite e originali forme devozionali d’Italia”, conferendo alla comunità di Vastogirardi una speciale medaglia di rappresentanza; nello stesso anno, la Rete Italiana di Cultura Popolare ha insignito l’evento del marchio “Patrimonio Culturale Italiano”.

Il “Volo dell’Angelo” è un evento unico e suggestivo: una fanciulla affida l’umanità intera, con le sue sofferenze e speranze, alla Vergine Maria perché, guidata dal Suo dolce cuore, germogli nella pace e nell’amore.

volo dell'angelo

IL PAESE

La storia colloca la nascita del paese nella seconda metà del VIII secolo, data alla quale si fanno risalire anche le mura.

il paese è ricco di chiese: dalla più antica, San Nicola del 1400 circa, alla più moderna, la chiesa di Santa Maria delle Grazie.

volo dell'angelo
Re Fajone

Un’importante attrazione turistica la riveste anche il “Re Fajone“, un faggio avente più di 300 anni ed alto 25 metri circa.

Vastogirardi è il paese perfetto per immergersi nel verde, grazie al bosco comunale, alla Riserva Naturale MAB Montedimezzo e alle numerose sorgenti che aumentano il corso del fiume Trigno e rendono il paesaggio tranquillo e piacevole alla vista ed all’udito.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare la pagina Facebook creata appositamente per l’evento.

Di seguito il programma completo.

volo dell'angelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *