tour
Locandina Spallata

Tour della Spallata, dal 28 aprile al 1 maggio tra Abruzzo e Molise

Tour della Spallata, dal 28 aprile al 1 maggio tra Abruzzo e Molise sulle tracce della danza e della ritualità del Maggio

Si svolgerà dal 28 aprile al primo maggio 2017 la terza edizione del “Tour della Spallata“.

Un viaggio alla scoperta del Sannio tra Abruzzo e Molise sulle tracce della danza e delle ritualità del Maggio.

Turismo rurale, valorizzazione delle aree interne, delle tradizioni e di uno stile di vita sostenibile.

COS’E’ LA SPALLATA

La Spallata è una famiglia di danze diffusa lungo i percorsi tratturali, caratterizzata da colpi di anche o spalle e viene ballata da almeno due coppie di ballerini.

Si usava in particolare nei matrimoni e durante il carnevale, ma non poteva mancare in ogni occasione di festa.

Il viaggio, che tocca i borghi di Palmoli (CH), Mafalda(CB), Schiavi d’Abruzzo (CH), San Giovanni Lipioni (CH) e Acquaviva Collecroce (CB), è il risultato di un percorso iniziato 4 anni fa da Dantina Grosso, insegnante di danze popolari, e l’Associazione Alberi Sonori, che si occupa di ricerca, valorizzazione e diffusione di musiche, danze, canti e ritualità popolari del centro-sud Italia.

Il viaggio è parte integrante di un lavoro che ha lo scopo di riportare in vita questa superba danza che alcuni avevano come ricordo d’infanzia e che rischiava di essere avvolta dall’oblio.

Si attraverseranno paesi in cui si respirano sensazioni di altri tempi: l’odore del sugo sulla stufa a legna, le collane di fichi appese a seccare insieme ai mazzetti di spezie, il piccolo bar nella piazza, vero punto d’incontro per i cittadini, i tempi scanditi dalle conserve da preparare, dalle olive da raccogliere, dal grano da seminare, dal Maggio da festeggiare.

Il 30 aprile infatti si potrà partecipare alla vestizione de “Lu Majo” di San Giovanni Lipioni e il 1° Maggio alla “La Maja” di Acquaviva Collecroce (paese molisano di etnia croata).

Le feste del Maggio esistono ancora in varie zone d’Italia, coincidono con il risveglio della natura e auspicano abbondanza e fertilità.

Sono caratterizzate da corone o fantocci rivestiti di fiori e portati in processione lungo  tutto il paese, con musica, stornelli, ma soprattutto canti rituali insieme a prelibatezze locali offerte al corteo dalle famiglie.

DANZA E RELAZIONI PER LA CONOSCENZA DEI TERRITORI “MINORI”

La danza e la relazione saranno le chiavi di lettura per la conoscenza di un territorio “minore” e della sua gente, della sua cultura e della sua storia.

Un vero e proprio viaggio responsabile in cui, attraverso le comunità locali, si scopriranno luoghi, sapori, suoni e colori delle aree interne di Abruzzo e Molise.

E’ stato proprio questo valore aggiunto a trovare il sostegno e la direzione tecnica della Cooperativa ViaggieMiraggi, impegnata in Italia e all’estero nella promozione di itinerari di turismo responsabile.

In Abruzzo ViaggieMiraggi svolge con regolarità iniziative e viaggi di turismo responsabile con attenzione alla cultura locale, all’ambiente, alle realtà di piccola economia e alla società.

Nelle quattro giornate si terranno: i laboratori-incontro nei quali si apprenderà la danza dalla gente del posto, il laboratorio di organetto sulle Spallate tenuto dal docente Massimiliano Felice, feste a ballo, ritualità del Maggio, conoscenza del territorio, pernottamenti, cene e pranzi tipici, spostamenti con mini Spallabus.

Per chi non partecipa all’intero tour, sarà comunque possibile iscriversi ai singoli laboratori.

INFO, PROGRAMMA E CONTATTI

Trovate tutte le informazioni sul sito del della Spallata o alla loro pagina Facebook “Un colpo qua un colpo là.

Potete, inoltre, contattare direttamente Dantina Grosso all’indirizzo mail [email protected] o al numero 3397023672, oppure Cinzia Minotti all’indirizzo mail [email protected]  o al numero 3881785169.

Altre info contattando ViaggieMiraggi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *