street art

Street art: TufART-percorsi artistici a Tufara

Street art: TufART-percorsi artistici a Tufara 

Un giorno un gruppo di ragazzi, per quanto lontani dalla propria terra per motivi di studio o di lavoro, si sono messi insieme con l’obiettivo di riportare alla luce il “bello” custodito nel loro paese di origine, Tufara, attraverso la Street Art. Da questa piccola grande idea di promozione e diffusione delle pratiche di volontariato nell’ ambito della riqualificazione materiale della propria terra,  nasce Il “modello Tufara” . Un modello virtuoso per la promozione dei borghi italiani attraverso il volontariato che crea bellezza. È questo l’obiettivo di fondo dell’iniziativa “Tufart Street Art”, 5 giorni di eventi all’insegna della Street Art dall’ 11 al 15 settembre 2017.

L’ASSOCIAZIONE MUVT

Tufara è un piccolo comune del Molise, in provincia di Campobasso, abitato da nemmeno mille anime, dove da qualche anno opera l’associazione Movimento Unito per la Valorizzazione di Tufara: Muvt”. Nel dialetto locale Muvt significa anche “Muoviti! Datti una mossa!”. Muvt è nata quasi per gioco da un gruppo di ragazzi che, seppur non abitando più in paese, ogni volta che tornano lasciano il loro segno, lungo le strade, le piazze, i palazzi, le anime di coloro che ancora vi risiedono. Muvt ha iniziato a operare nel 2013; Il primo intervento è stato sulle panchine del paese, vecchie e malandate che sono state restaurate, ripulendo poi anche il parco giochi e altri spazi comuni.

L’evento 

Si tratterà di 5 giornate in cui artisti di Street Art internazionali del calibro di Carlos Atoche, Hopnn, Giacinto Luca Ruo, JAmes Boy, approderanno tra i vicoli del piccolo Borgo molisano per cimentarsi nella loro arte. Le loro “tele” saranno i muri, le facciate delle case, i balconi del centro storico di Tufara.

Hopnn: Yuri Romagnoli nasce nel 1981 a Chiaravalle (AN). Diplomato presso l’istituto d’arte Edgardo Mannucci di Ancona e trasferitosi a Roma, consegue il diploma accademico in pittura presso l’Accademia di belle arti di Roma. Da sempre vicino al mondo del graffitismo e dell’arte murale segue un percorso che lo porta a riconoscersi nel post-graffitismo come forma espressiva prediletta. Usa poster, adesivi e vernici per la città, non rinunciando al gesto pittorico su tele e pannelli. Frequentando l’accademia incontra Alessandro Di Massimo e Eugenio Migliore con il quale collabora alla realizzazione della rivista “il Piatto” dove  pubblica illustrazioni, rebus e tavole tendenti al fumetto. Vive e lavora a Roma.

Carlos Atocheè nato a Lima, in Perù, e si è trasferito a Roma nel 2003 per iscriversi al corso di pittura dell’Accademia di Belle Arti. Ha iniziato a fare street art nel 2010, dopo aver realizzato un lavoro sulla saracinesca della galleria WhiteCube in seguito a una sua esposizione.

Giacinto Luca Ruonasce nel 1986 a Campobasso (Molise, Italia), dove frequenta il Liceo artistico “G.Manzù”.
Terminati gli studi liceali si trasferisce a Firenze per proseguire la formazione artistica presso l’Accademia di Belle Arti, ottenendo dapprima un diploma triennale in arti visive (decorazione) con una tesi dal titolo “la ricerca artistica nella percezione dello spazio” e nell’ottobre 2014 si specializza in “Arti Visive e nuovi linguaggi espressivi” (pittura), con una tesi dal titolo “l’oggetto pittorico nell’essenzialità delle forme geometriche” conseguita con il massimo dei voti.
Attualmente vive e lavora a Firenze.

James Boy

Di seguito alcune delle opere degli artisti che opereranno a Tufara durante questi 5 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *