tratturo
Mario Borraro, il suo gregge di pecore, la sua casa ed il Matese sullo sfondo - Foto Paolo Pasquale

I sapori antichi della transumanza, report evento [foto]

Vi abbiamo parlato mercoledì scorso dell’evento “I sapori antichi della transumanza” organizzato domenica 17 da “I Custodi del Territorio” sul tratturo tra Castropignano e Torella del Sannio al quale abbiamo partecipato in compagnia di tanti amici. Di seguito il report con poche parole e tante foto.

Non è un caso se mercoledì abbiamo scritto dell’evento “I sapori antichi della transumanza“; da quando il gentilissimo Pasquale Luciani ce l’ha segnalato abbiamo deciso che quello sarebbe stato l’evento al quale avremmo partecipato…e ci abbiamo visto benissimo. Evento organizzato alla perfezione e completo, che ha fatto vivere a noi ed a tutti i partecipanti il tratturo e la transumanza a 360°. Merito certamente dell’Associazione “I Custodi de Territorio” per l’idea e la sua realizzazione, ma anche degli altri protagonisti, il regista Pierluigi Giorgio ed il pastore Mario Borraro, il primo che, con la sua esperienza e le sue letture tratte dal libro “Il Tratturo” di Franco Ciampitti, ci ha fatto rivivere la transumanza come era anni fa, il secondo per la conoscenza, l’esperienza e la competenza con le quali ci ha fatto vivere il tratturo ed i suoi animali.

Si è partiti da Castropignano (qui l’articolo relativo al paese), zona Santa Lucia e si è iniziato da subito con una lettura. Terminata questa ci si è incamminati sul tratturo dove, poco dopo, abbiamo incontrato Mario Borraro con il suo gregge di pecore ed i suoi fedeli pastori abruzzesi. Dopo un’altra lettura e dopo aver percorso un po’ di strada siamo arrivati all’azienda dove Mario, con la moglie Carmelina ed il figlio Pietro, insieme ad alcuni collaboratori, accudiscono pecore, vitelli, montoni e, poco distanti, mucche. Qui abbiamo assistito alla mungitura delle pecore, alla tosatura dei montoni e, dopo esserci rifocillati con gli ottimi formaggi offerti da Mario e la sua famiglia, siamo entrati in casa per assistere ad un’altra lettura di Pierluigi con l’accompagnamento di Mario alla chitarra. Questo non è stato l’unico intermezzo musicale, con lo stesso Mario che ci ha deliziato con due pezzi alla zampogna e accompagnati lungo il cammino da un organetto.

Tra gli aiutanti di Mario (non solo aiutante, ma anche amico), non possiamo non citare Ethan, venuto in Italia anni fa per un progetto ed innamoratosi della regione e delle attività svolte tanto da tornare ogni anno per trascorrere delle giornate tra pecore e tratturi. Altro amico venuto a farci visita è stato Nicola Fioravante, proprietario terriero che ha messo a disposizione di Mario quattro ettari di tratturo per pascolare gli animali. Dopo esserci riposati e rifocillati è stato il momento di rimetterci in cammino verso Torella Del Sannio (qui la scheda del paese) dove, in un’area attrezzata, abbiamo gustato ottimi piatti e, nel dopo pranzo, c’è stata la possibilità di discutere dei tratturi e del turismo in Molise in generale in compagnia del Sindaco di Castropignano Margherita Brunetti. Basta parlare adesso però, vi lasciamo alle foto scattate da Paolo Pasquale.

tratturo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *