san valentino
Luminarie mani che formano un cuore - Larino

San Valentino in Molise: i luoghi in cui (e di cui) innamorarsi

San Valentino in Molise: i luoghi in cui (e di cui) innamorarsi. Viaggio nei dieci luoghi tra i più belli e romantici della regione.

14 febbraio, San Valentino, la festa degli innamorati. …e dove andare per festeggiare? Ristorante di classe? Un viaggio fuori? Sicuramente sono proposte allettanti, ma perché non provare a rimanere in Molise? Eccovi allora le nostre dieci proposte di luoghi in cui (e di cui) innamorarsi. Sì, perché luoghi belli da amare e per amarsi ne abbiamo a decine anche in regione. Questi sono i nostri, e i vostri?

1. Campobasso ed il suo centro storico, ambientazione dell’amore tra Fonzo e Delicata

Il nostro viaggio parte da Campobasso, perché è il capoluogo di regione? Nì. Soprattutto perché perdersi nella bellezza del suo centro storico, tra chiese e palazzi antichi, rende una passeggiata mano nella mano ancora più romantica. I numerosi panorami, poi, fanno il resto. Ma non è tutto. Per queste strette vie si è svolta la storia d’amore tra Delicata Civerra, crociata, e Alfonso Mastrangelo, trinitario, il cui amore era impedito. Un “Romeo e Giulietta” nostrani, la cui storia merita di essere conosciuta.

In Vico Pennino si possono ancora vedere i resti di quella che pare sia stata la casa di Delicata mentre nella Torre Terzano, accanto la Chiesa di San Bartolomeo (ritratte in foto), vi è una rappresentazione della stessa.

san valentino

2. Termoli ed il borgo antico

Una città di mare è sempre perfetta per un bacio romantico, ma la “nostra” Termoli, con il suo borgo antico, gli affacci sul mare, gli stretti vicoli, la Cattedrale ed i Trabucchi è davvero l’ideale. Se poi gli amici della Turismol organizzano l’evento #unbacionelborgotermoli lo diventa ancora di più.

san valentino

https://www.facebook.com/TurismolTermoli/posts/2552860984958841

3. Larino e le sue luminarie natalizie

Larino, antica ed importante capitale Frentana, regala scorci e luoghi stupendi, soprattutto nel centro storico con la Cattedrale che incanta ogni volta di più. Nel periodo natalizio, poi, grazie alle luminarie, l’atmosfera diventa ancora più magica e romantica. Quest’anno romanticismo al massimo grazie alla struttura a forma di mani che disegnavano un cuore, le stelle, la luna, le luminarie e molto altro. Che dire, non resta altro da fare che baciarsi!

4. Fornelli ed il suo tramonto

Infelice quell’uomo che non ha mai visto tramontare il sole a Fornelli“. Questo diceva Carlo Dentice nel 1667. E se all’ingresso di un centro storico si legge una targa riportante questa frase allora quello è il luogo è perfetto per una camminata nella storia, mano nella mano, con il proprio amore. E non aveva tutti i torti…provare per credere!

5. Le chiese del Re Bove

Quanto può essere forte un amore? Evidentemente tanto se si arriva a vendere l’anima al diavolo. E’ questo ciò che fece il re Bove quando, pur di sposare la sorella, chiese una mano al Demonio pur di edificare le cento chiese richieste dal Papa per ottenere il permesso per il matrimonio. All’alba, allorquando novantanove chiese erano state costruite, il Re Bove si pentì e chiese perdono a Dio, che acconsentì. Il Diavolo, innervosito dalla sconfitta, scagliò un masso contro l’ultima chiesa in fase di edificazione, Santa Maria della Strada, in territorio di Matrice. Ne colpì il campanile ed il masso rimase conficcato nel terreno, tanto da essere ancora lì. Delle cento solo sette sono le chiese arrivate fino a noi: Santa Maria di Monteverde, Maria Santissima Assunta di Ferrazzano, San Leonardo di Campobasso, Santa Maria di Cercemaggiore, Santa Maria della Strada e la cattedrale di Volturara Appula, mentre resta oscuro il nome della settima. (Fonte: Associazione Centro Storico di Campobasso).

san valentino

6. Santa Maria di Monteverde e le sue stelle

Le stelle, si sa, sono tra le cose più romantiche, e di luoghi in Molise per osservarle ne abbiamo a bizzeffe. Ricollegandoci alle chiese del Re Bove, Santa Maria di Monteverde (Vinchiaturo) è un luogo perfetto per osservarle in compagnia della persona amata. Mille metri di quota, un panorama strepitoso, un tramonto che a scriverlo non gli si renderebbe giustizia, natura e tanta storia grazie ai reperti archeologici rinvenuti completano l’offerta del luogo. Non resta che andare.

san valentino

7. Le vette del Matese: un bacio vista mare da 2000 metri di quota

Come detto per Termoli, il mare è sempre perfetto per un bacio; ma se il mare lo vedessimo da 2000 metri di quota? E’ questo lo spettacolo che ci regalano le vette del Matese. Non solo un mare, però, ma bensì due! Un bacio osservando due mari contemporaneamente non è da tutti i giorni, e neanche da tutti i luoghi. Il Matese e, quindi, il Molise, è una delle poche regioni a poter vantare questa peculiarità. E se ai mari ci aggiungiamo la vista delle Isole Tremiti ed il Gargano da una parte e del Vesuvio, Ischia, Capri e Golfo di Gaeta dall’altra il posto è davvero perfetto. Vi manca il fiato per arrivare a 2000 metri? Vedrete il fiato che vi mancherà baciandovi con quel panorama… 

8. Castropignano, il Castello d’Evoli e il Cantone della Fata

Con l’ottavo luogo narriamo una delle storie che più volte si sono ripetute in epoca feudale, lo “ius primae noctis“, ovvero il diritto, da parte del signore feudale, di poter trascorrere la prima notte di nozze con la futura moglie di un suo suddito. A Castropignano si narra vi fosse una ragazza così bella da essere soprannominata “la fata“. Questa, dopo essere stata condotta al castello, pur di sfuggire a tale legge si diede ad una folle corsa terminata in un lancio nel vuoto da una rupe vicina al castello, da allora rinominata “Cantone della fata“. 

san valentino

9. Lago di Castel San Vincenzo

Relax, natura, nessun rumore eccetto quello del vento e degli animali e luoghi incantevoli. Tutto ciò si può trovare a Castel San Vincenzo e, soprattutto, sulle sponde del suo lago dal colore turchese. Ma non solo dalle sponde, anche ammirarlo dall’alto, magari dalla vetta di Monte Marrone, che si può legare all’amore richiamando “l’amore per la Patria”, renderà il vostro bacio ancor più romantico.

10. Ferrazzano ed i suoi “belvedere”

Ultimo ma non ultimo per importanza, Ferrazzano, borgo facente parte dei Borghi più belli d’Italia, regala luoghi, panorami e tramonti da mozzare il fiato. Una vista su Campobasso e su gran parte dei paesi del centro Molise ed un tramonto vista Matese renderanno i vostri baci ancora più romantici. Di seguito una foto dell’amico Angelo Tullio.

san valentino

…e i vostri luoghi “del cuore”, quali sono? Scriveteci, e buon San Valentino a tutti!

Paolo Pasquale

2 commenti

  1. Valentina Mariani

    Vi suggeruisco un’ altro posto- Vicolo degli Innamorati e Bocca di Cupido a bagnoli del Trigno, (IS) 😉

    • Ciao Valentina, grazie infinite!
      Ho visto il tuo commento sulla pagina I Love Molise ed ho colto al volo. Ho condiviso la tua foto sulla pagina Fb TurismoinMolise un’oretta fa ma senza riuscire a taggarti.
      Ti avrei scritto a brevissimo proprio sotto il commento.
      Grazie mille davvero, un saluto,
      Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *