Roccamandolfi
Dentro il castello e veduta su Matese e piana di Bojano

Roccamandolfi, report di una gita fuoriporta

Roccamandolfi, report di una gita fuoriporta.

Roccamandolfi, alle pendici del Matese, è un paese pieno di attrattive anche se, come spesso accade nella nostra regione, poco conosciute.

Quanti sono a conoscenza che il paese è sovrastato da un castello, o che nelle sue vicinanze vi è un ponte tibetano, o ancora che vi sono dei percorsi nella natura?

Beh, noi (nella figura di Paolo Pasquale) siamo andati a fare una passeggiata ed, in compagnia di due amiche, Laura Zanin e Cristiana Perrier, abbiamo scattato qualche foto in modo da far conoscere a tutti le bellezze che sono presenti nella regione, magari a pochi chilometri da casa senza esserne a conoscenza!

Per arrivare a Roccamandolfi da Campobasso, basta prendere la strada per Bojano e proseguire per 4,5 chilometri lungo la S.S. 17 fino al bivio per San Massimo. Da qui saliamo come per andare a Campitello Matese ma, prima di iniziare i tornanti, sulla destra troveremo il bivio per Roccamandolfi; pochi minuti ancora e siamo giunti a destinazione.

Nell’immagine seguente le tappe ed i percorsi fatti.

Roccamandolfi
Percorso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Castello

La prima tappa è stata al Castello al quale si arriva prendendo una stradina poco prima di entrare in paese. Non vogliamo dilungarci troppo nelle descrizioni, quindi lasciamo la parola alle foto!

Ponte tibetano

Riscendendo dal Castello ma senza tornare sulla strada principale si trova, sulla destra, un sentiero (ben segnalato) che conduce al ponte tibetano, tappa obbligatoria per gli amanti delle camminate, della natura e di un po’ di avventura!

Sentiero

Superato il ponte si fa dietro-front e, ripercorrendo lo stesso sentiero, si torna sulla strada principale. Da questa, salendo qualche centinaio di metri, si trova sulla destra un altro sentiero, anch’esso, fidatevi, tappa obbligata! Come prima, lasciamo la parola alle immagini che meglio di ogni parola possono descrivere le meraviglie del luogo.

Terminata questa bellissima passeggiata si ritorna alla strada, pronti per il pranzo, magari in uno dei tanti agriturismi, rifugi o ristoranti presenti nei dintorni. Prima di ripartire, però, un ultimo sguardo al paese ed ai suoi suggestivi panorami!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *