pasqua

Pasqua al “Tratturo”, agriturismo a Roccasicura

Pasqua al “Tratturo”, agriturismo a Roccasicura

La Pasqua si avvicina e così iniziano i preparativi per il pranzo domenicale e per la scampagnata della Pasquetta.

E se invece di scervellarsi su cosa fare, cosa cucinare, dove andare si potesse fare tutto in uno stesso luogo?

Vi parliamo dunque oggi dell’Agriturismo “Il Tratturo”, oasi di pace a Roccasicura.

DOVE SI TROVA

L’Agriturismo si trova lungo la S.P. 86 che collega Forlì del Sannio a Carovilli.

La strada è un po’ tortuosa ma vale davvero la pena percorrerla, sia per la destinazione finale, sia per il tragitto.

pasqua

L’ATTIVITA’

Immerso nel verde lussureggiante delle campagne molisane dell’Alto Molise, offre passeggiate nella natura e relax totale.

L’attività agrituristica ripropone sotto forma di ospitalità la cultura di equilibrio con la natura, che è alla base dell’iniziativa aziendale.

La casa padronale è un edificio in pietra le cui finestre si aprono sulla meravigliosa vallata sottostante.

Gli ospiti possono sistemarsi in una delle sette camere, confortevoli, ben arredate e complete di servizi privati.

Il silenzio e la natura sono le caratteristiche principali di un soggiorno al Tratturo.

La cucina è del tutto tradizionale, sia per quanto riguarda ricette tipiche, ma soprattutto per il fatto che al Tratturo si elaborano esclusivamente cibi freschi, giorno per giorno.

COSA OFFRE

Molteplici sono le occasioni di svago, relax, cultura o divertimento.

NATURA

In primis, il Tratturo, antica via dei pastori dal quale l’Agriturismo prende il nome.

Di notevole importanza la vicinanza con ben tre Riserve Statali, quella di Pesche a Sud, Riserva Statale Collemeluccio ad Est (a pochissimi chilometri da Pietrabbondante) e la Riserva naturale Statale Montedimezzo situata nel comune di Vastogirardi a Nord.

Da non dimenticare, poi, la vicinanza con le Mainarde molisane ed i magnifici paesi nelle loro vicinanze.

ARCHITETTURA

Tante le opere architettoniche rilevanti presenti nelle vicinanze, dai castelli (Monteroduni, Macchi d’Isernia, Pescolanciano, Cerro al Volturno, Venafro…) alle chiese (dal santuario di Castelpetroso, all’altare ligneo di San Emidio ad Agnone, da Santa Maria del Molise alla cripta scavata nella roccia a Sant’Angelo in Grotte).

LE TRADIZIONI

Numerose sono le tradizioni presenti in zona:

  • La zampogna di Scapoli;
  • Merletti a Tombolo di Isernia;
  • Forgiatura di Forbici e coltelli di Frosolone;
  • Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone.

Insomma, c’è tutto l’indispensabile per passare una Pasqua perfetta nella propria terra, sia che ci si voglia rilassare, sia che si voglia andare all’avventura o a conoscere alcune delle più importanti tradizioni molisane.

Per info e prenotazioni potete chiamare al 3347276629, Alessandra vi darà tutte le informazioni richieste, potete andare sul SITO o sulla PAGINA FACEBOOK.

Ora non resta altro da sperare che gli amici di MeteoinMolise ci diano buone notizie per il tempo previsto a Pasqua…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *