osteria cannavina

Osteria Cannavina a Campobasso: luogo perfetto (anche) per gli auguri di fine anno

osteria cannavina

Osteria Cannavina a Campobasso: luogo perfetto (anche) per gli auguri di fine anno

Osteria Cannavina a Campobasso: luogo perfetto (anche) per gli auguri di fine anno – A fine anno è d’obbligo farsi gli auguri, magari anche con un bel pranzetto; ancor di più vale per noi di MeteoinMolise TurismoinMolise, legati da una salda amicizia data anche dalle passioni comuni; è così che, per gli auguri di fine anno ci siamo riuniti nell’Osteria Cannavina a Campobasso per fare il punto della situazione, programmare il futuro ma, soprattutto, approfittare delle feste per stare tutti insieme.

Quando la genuinità dei cibi incontra la passione nel creare piatti di un’eleganza semplice, ma allo stesso tempo raffinata, nasce un qualcosa di unico dove gioca anche il contesto visivo di un ambiente dallo stile antico e accattivante. Qui i cinque sensi si incontrano a tavola in un’atmosfera che lascia piacevolmente colpiti; stiamo parlando del ristorante “Osteria Cannavina” che da poco ha aperto nel centro storico di Campobasso in via Cannavina.

Un posto decisamente tranquillo e incantevole con uno staff attento e preciso nel suo lavoro, gestito dallo Chef Gianmaria Campajola che, dopo anni di esperienza lavorativa fuori regione, ha creato qui nel Molise questo posto da scoprire e da vivere.

L’associazione Meteoinmolise (e TurismoinMolise, sua sezione turistica) ha trascorso qui un piacevole pranzo in occasione delle festività natalizie dando testimonianza della genuinità dei piatti ben curati, dei cibi locali scelti con cura, vini di alta qualità e anche di produzione propria, in un ambiente dove ci si sente in famiglia.

Il menù prevede piatti che ricordano la cucina di una volta arricchiti da un tocco moderno; consigliatissimi il risotto alla zucca e melagrana, le tagliatelle al cinghiale, lo stracotto di guancia alla Tintilia. Visitate questo posto e non rimarrete delusi. Nel frattempo date anche un’occhiata alla loro pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *