Mountain bike

Mountain bike: Mathesium MTB Marathon 2017

Mountain bike: Mathesium MTB Marathon 2017

Per gli appassionati di Mountain bike, domenica 27 Agosto si presenterà un evento imperdibile e affascinante: la Mathesium Mountain bike Marathon 2017.

Sarà un evento dove sport e bellezze naturali del nostro Matese si uniranno in una gara con due percorsi differenti:

il percorso lungo Marathon di 60 km con 1950 metri di dislivello e il percorso breve Gran Fondo di 45 km e 1250 metri di dislivello.

La Mathesium MTB marathon nasce dalla collaborazione delle Associazioni Sportive Circolo la Nebbia e Matese Mountain Bike.
Comunità di intenti, passione e impegno per lo sport e il territorio molisano e matesino hanno spinto le due Associazioni a condividere un progetto ambizioso che ha anche il merito di mostrare le bellezze naturalistiche attraverso la Mountain Bike.

La manifestazione viene organizzata sotto l’ egida della Federazione Ciclistica Italiana FCI.

La Mathesium rappresenta l’espressione del movimento fuoristrada in Molise. Negli ultimi tre anni, infatti, si è arrivati ad avere un Campionato Regionale XCO a cinque tappe, la Mainarde Bike race inserita all’interno del Circuito dei Parchi Naturali e la Mathesium, novità assoluta, inserita all’interno del circuito dei Sentieri del Sole e dei Sapori.

IL PERCORSO MARATHON

Il percorso Marathon, partirà da Bojano, un tempo capitale del Sannio Pentro. Si attraverseranno le sorgenti del fiume Biferno, per poi imboccare il Tratturo Pescasseroli – Candela.

Dopo aver guadato le acque del Quirino si salirà verso la grande asperità di Fonte Francone, Valle Uma e del Sentiero Delle Grotte con la presenza del secondo abisso più profondo d’Europa, Pozzo della Neve. Forti Pendenze, Single track iniziale in salita, fondo smosso metteranno a dura prova gli atleti fino a portarli ai piedi della seconda cima del Matese, il monte Gallinola. Successivamente si attraverserà il pianoro di  Campitello Matese, si risalirà la pista delle Lavarelle, per poi subito riscendere sulla San Nicola.

Da qui cominceranno gli ultimi 25km per riscendere a Bojano. Gli atleti dovranno afrontare un percorso abbastanza impervio  per raggiungere l’Eremo di Sant’Egidio. E’ prevista una grande cornice di pubblico, in quanto, proprio in quei giorni, centinaia di bojanesi si ritroveranno per festeggiare il Santo. Dopo L’eremo di Sant’Egidio, un percorso  tra curve sassi e castagni e tornanti in discesa porterà gli atleti nel Borgo medioevale di Civita di Bojano, con passaggi tra le mura e all’interno del Castello Normanno.

Scendendo da Civita di Bojano, i bikers giungeranno  nel centro Storico di Bojano dove è previsto l’ arrivo.

Un percorso per una lunghezza totale di 60 km e 1950 metri di dislivello.

Nota: Rispetto alla traccia iniziale di 62Km e 2000m di dislivello, l’organizzazione ha bypassato un lungo tratto asfaltato. Questo grazie alla riscoperta di una via ormai in disuso completamente montana. La traccia varia, diventando quindi, di 60km per 1950 metri di dislivello complessivo.

N.B. Per i tesserati FCI oltre al fattore K è obbligatoria l’iscrizione su mtbonline.it

Di seguito la mappa dei due percorsi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *