Montaquila

Montaquila, domenica e lunedì la 36esima sagra della frittata

Montaquila, domenica e lunedì la 36esima sagra della frittata

Il Molise, come abbiamo imparato, offre molteplici occasioni di divertimento e svago tra natura, archeologia e, soprattutto, sagre, gustando prelibatezze o sorseggiando vini e liquori tipici; è così che oggi vi parliamo di una delle sagre più “grandi” del Molise…la Sagra della Frittata di Montaquila.

Ogni anno, infatti, a Montaquila, si cerca di battere (sempre con successo) il record dell’anno precedente, in quanto al numero di uova impiegate per cuocere la frittata più grande del Molise, e forse anche del mondo.

Quest’anno si cercherà di realizzarne una da ben 1459 uova! Un’impresa da non perdere!

Vediamo dunque il programma completo della due giorni di festa.

DOMENICA 30 APRILE

  • ore 9:00: Accoglienza e partenza per la 1a passeggiata a cavallo attraverso sentieri e tratturi tra Montaquila e Filignano;
  • ore 11:00: apertura stand gastronomico;
  • ore 14:30: inizio preparazione e cottura della maxi frittata di 1459 uova; pomeriggio di intrattenimento in compagnia del gruppo “La Bambola Ceppagna”;
  • ore 21:00: serata spettacolo con Giuliano Gabriele Ensemble “Hypnotic Dance” Tour 2017 – Musica popolare attuale;
  • ore 23:30: ultimazione cottura e presentazione della maxi frittata di 1459 uova.

LUNEDI’ 1 MAGGIO

  • ore 8:30: partenza dell’escursione organizzata dal CAI_Montaquila “Valle del Volturno” in collaborazione con il G.A.L, percorso Filignano – Montaquila;
  • ore 11:00: apertura stand gastronomico;
  • ore 15:30: grande sfilata di montaquilani in abito d’epoca e del gruppo folk “La P’cc’néra” di Forlì del Sannio che accompagneranno la maxi frittata di 1459 uova per le vie del paese, il tutto animato dal gruppo “La bambola Ceppagna”;
  • ore 19:00: rientro dalla sfilata, esposizione, pesatura, taglio e degustazione della maxi frittata di 1459 uova;
  • ore 20:30: spettacolo popolare del gruppo folk  “La P’cc’néra” di Forlì del Sannio.

Tanti eventi nell’evento dunque, tutti da non perdere!

Se andate, inviateci tante belle foto e gustatevi la frittata anche per tutti quelli che non potranno andare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *