matese

Matese, passeggiata da San Polo Matese alla Baita la Gallinola

Matese, passeggiata da San Polo Matese alla Baita la Gallinola

Una domenica surreale quella dell’8 marzo, in cui si diffondeva la voce della quarantena a causa del Coronavirus, in cui c’era gente che in barba ad ogni restrizione, decreto, senso civico e buon senso prendeva treni dal nord per tornare al sud o, comunque, a casa e ce ne erano altri che, da nord a sud, uscivano tranquillamente radunandosi in pub, ristoranti, bar e pizzerie.

Ci sono poi persone che da giorni, al contrario, si sono “barricate” in casa e non escono neanche per fare la spesa. Questa anche, forse, è un’esagerazione… E allora? Una via di mezzo? Cosa c’è di meglio di una bella passeggiata, anche solitaria, nella natura? Nella nostra natura! Nel Matese!

C’è chi, come il nostro Gaetano Ciaramella, ha deciso di indossare cappotto e scarponi e di fare una gran bella passeggiata, toccando “con mano” la poca neve caduta nei giorni scorsi ed in tutto questo strano inverno

Il percorso scelto è quello che va dal territorio di San Polo Matese (partenza a quota 780 m s.l.m.) alla Baita La Gallinola (1600 m s.l.m.). Del percorso ve ne abbiamo parlato già un’altra volta, anche se in quel caso in estate. Trovate le informazioni cliccando QUI. Vi lasciamo alle foto che meglio di ogni altra parola riescono ad esprimere la bellezza del nostro territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *