Girogustando nel Borgo

Girogustando nel Borgo – Guardialfiera

Tutto pronto per l’evento “Girogustando nel Borgo” che si terrà domani, venerdì 29 luglio, dalle ore 20:00 a Guardialfiera.

L’evento, organizzato dalla Pro Loco Guardialfiera nel centro storico del paese, prevederà un percorso eno-gastronomico accompagnato da spettacoli itineranti.

L’ingresso alla manifestazione sarà gratuito, così come l’accesso alle mostre, agli spettacoli di danza e di musica dal vivo.

Sarà possibile acquistare il “voucher degustazione” al costo di 10 euro presso il box d’ingresso.

Ciascun voucher dà diritto a 6 degustazioni di vini, accompagnate da 6 degustazioni di prodotti gastronomici.

Ogni cantina sarà abbinata ad un ristorante, cosicché ogni vino sarà abbinato ad un prodotto gastronomico preparato da uno chef.

Girogustando nel Borgo è un appuntamento aperto a tutti. “Piedicastello“, cosi viene chiamato il paese vecchio, diventerà punto di incontro per appassionati di gastronomia, amanti del vino, semplici curiosi e visitatori di ogni tipo. Tutti i presenti potranno assaggiare il vino ed i prodotti gastronomici passeggiando nel suggestivo borgo di Guardialfiera.

Lungo il percorso si troveranno anche degli spazi dedicati all’arte ed alla musica e, tra questi, “SU VIA GARIBALDI” due serie fotografiche con cui Stefano di Maria (Presidente dell’Associazione InVista, ndr) racconterà Guardialfiera in maniera un po’ particolare!

L’intera esposizione “SU VIA GARIBALDI” prende il nome dal vicolo di Guardialfiera lungo il quale ci sono due porte antiche che fanno da cornice a due serie fotografiche riguardanti il paese. La prima esposizione, “Guardialfiera, dentro fuori”, mette a confronto la vita lungo i vicoli del borgo con l’atmosfera semplice che si respira dentro le case. La seconda esposizione, “Guardialfiera, similitudini”, è una piccola escursione nei meravigliosi paesaggi che il territorio comunale offre. Entrambe le raccolte fotografiche sono costituite da dittici di immagini che riservano, all’osservatore più attento, più di qualche spunto di riflessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *