escursioni

Escursioni del weekend, 5 proposte in Molise

Escursioni del weekend, 5 proposte in Molise

Arriviamo al weekend…e cosa c’è di meglio di un po’ di escursioni per godere dell’autunno e del foliage dei nostri magnifici alberi. Eccovi ben cinque proposte di cui una in mountain bike.

SABATO 04

CIVITA SUPERIORE DI BOJANO

Trekking d’autunno – La magia del foliage in Molise – organizzato da Akurunniar Trek e Excursio Molise.

Un’escursione per gli amanti della fotografia e delle piacevoli camminate alla scoperta dell’affascinante fenomeno del foliage, che si manifesta in tutto il suo splendore nel periodo autunnale.
Da metà settembre fino ai primi di novembre, le montagne molisane si colorano come d’incanto e assumono tonalità inconfondibili.
In queste giornate ancora calde e nottate decisamente fresche, le foglie degli alberi assumono colori intensi, passando dal verde al giallo, all’arancione, al rosso e al marrone.
Accompagnati da guide GAE esperte, vivrete un’affascinante esperienza di cammino circondati dall’emozionante spettacolo naturale offerto dalla splendida cornice dei boschi del Matese.
In tarda mattinata si raggiungerà un antico casolare sito nelle valli di San Giovanni, dove potrete gustare il tipico pranzo dei pastori, all’aria aperta, a base di taccozze e fagioli, salumi assortiti, formaggi, vino ed acqua.
Accompagnatori: le guide GAE Erennio Amatuzio e Simone Carlomagno.
Luogo ed ora dell’appuntamento: Ore 08:15 incontro con i partecipanti presso Civita di Bojano, termine dell’escursione: Ore 14:45.
Descrizione del percorso: Massiccio del Matese nel versante molisano, escursione in faggeta e visita del borgo medioevale di Civita di Bojano.
Dislivello: 200 m, difficoltà: Livello T, turistico, adatto a tutti.
Evento a numero chiuso per un massimo di 60 partecipanti.
Costo dell’escursione 30,00 euro a persona.
Info e prenotazioni: [email protected], tel 333 637 1917 – 320 273 5014.

FROSOLONE

Trekking “LUNa PIENa CENa” – organizzato da Molise da Scoprire.

Trekking guidato in notturna…percorso illuminato dalla luna piena.
A seguire cena in rifugio.
Percorso “E” ad anello di km. 6.
Abbigliamento e scarpe da trekking.
Ritrovo alle ore 18:30 presso l’eremo di S. Eigio a Frosolone.
Conclusione evento ore 23 circa.
Cosa portare: zainetto con acqua, giacca a vento, macchina fotografica, torcia elettrica, berretto e guanti.
Info costi e prenotazioni: Guida GAE Michele Permanente 3287639268 oppure [email protected]
Iscrizione obbligatoria entro le ore 20 di venerdì 3 novembre.
Il trekking si attiverà con un numero minimo di 10 partecipanti.

DOMENICA 05

FROSOLONE

TREKK …dal Cervaro Al Frassati – organizzato da Molise da Scoprire.

Escursione guidata dal Colle Cervaro di Frosolone a Civitanova del Sannio seguendo il sentiero Pergiorgio FRASSATI.
Percorso “E” escursionistico di km 8.
Ritrovo a Frosolone presso l’Eremo di S. EGIDIO alle ore 8:30.
Conclusione evento ore 15:00 circa.
Abbigliamento e scarpe da trekking.
Cosa portare: zaino con acqua, pranzo al sacco, giacca a vento, macchina fotografica, eventuale maglia intima di ricambio.
Info costi e prenotazioni Guida GAE Michele Permanente 3287639268 oppure [email protected]
Prenotazioni aperte fino alle ore 14 di sabato 4 novembre.
L’escursione si attiverà con un numero minimo di 10 partecipanti.

PARCO NAZIONALE D’ABRUZZO, LAZIO E MOLISE (Pescasseroli)

Colori e sapori d’autunno nelle foreste Patrimonio Unesco – organizzato da Ecorifugio della Cicerana e Ecotur Parco Nazionale d’Abruzzo.

Escursione per ammirare il foliage, con pranzo in rifugio. Il foliage è il termine con il quale ci si riferisce al cambiamento di colore delle foglie in Autunno. In alcune parti del mondo, come in Canada o negli Stati Uniti, molti escursionisti si avventurano lungo i sentieri per ammirare questi splendidi panorami e boschi dipinti di mille colori. Anche in Italia vi sono dei luoghi magici in Autunno ed uno di questi è il Parco Nazionale d’Abruzzo con le sue immense faggete, ricche di alberi secolari. Ci incammineremo nella zona del Vallone Lampazzo- Cicerana per ammirare gli splendidi paesaggi autunnali che esso offre. Giungeremo presso l’Ecorifugio della Cicerana, dove al caldo della legna che arde nella stufa/camino, gusteremo i tipici prodotti autunnali.
DIFFIOLTA’: FACILE. Dislivello 300 m. Km percorsi circa 10.
COSTO: € 35 A PERSONA. (escursione + pranzo – bevande escluse).
EQUIPAGGAIMENTO: Scarpe da trekking, pantaloni lunghi, zaino, cappello e guanti di lana, giacca a vento impermeabile (possibilmente in gore-tex), pile, borraccia con acqua, macchina fotografica.
APPUNTAMENTO: Ecotur Via Piave 9 Pescasseroli alle ore 9.00.
INFO E PRENOTAZIONI: www.ecotur.org [email protected] Tel: 0863912760.

MATESE (da Telese Terme)

Terza Escursione MTB I Sanniti – organizzato da Mountain Bike Sanniti.

Domenica 5 Novembre doppia escursione
1° Percorso 700 mt altitudine 39 km con 5 km di sterrato ,pietre e fogliame difficoltà tecnica media impegnativa alcuni punti con pendenza 15% e 20%.
2° Percorso 1232 mt altitudine 55 km proseguendo direzione Civitella Licinio si sale località campo difficoltà pedalata impegnativa e difficoltà tecnica impegnativa discesa per enduristi fino al Castello di Gioia Sannitica.
Da S.Lorenzello salendo su Valle Santa in direzione Cusano Mutri si raggiunge Civitella Licinio, frazione di Cusano, nota per l’annuale sagra delle castagne (26 – 27 – 28 – 29 ottobre). Si superano le località Fontanelle e Campate; da qui si procede per Pozzo Capuano, dove i pastori fanno sostare mandrie e greggi, e quindi si arriva in località Piana del Campo. Lungo il percorso si può ammirare il passaggio dalla zona dei castagneti a quella dei faggeti che dominano le cime più alte delle montagne. La località Piana del campo, a 980 m. s. l. m. è un luogo ideale per pic-nic e per osservazioni panoramiche. Una stradina di circa un chilometro conduce in località Chianezza dove sono allevati cavalli e bovini allo stato brado. A 1232 m. s. l. m., si trova “Fontana il Campo”, costruita nel 1803, dove sono scolpite le “tre Torri”, stemma di Cusano. Nei pressi della fontana, dalle acque fresche e limpidissime, opera in pietra di valenti scalpellini, su un masso è incisa una Q, simbolo dello stesso paese, con cui si indicava la cerchia dei monti che lo circondano e l’unico sbocco naturale nella gola di Lavello, presso le Forre del Titerno. Lungo il percorso si può trovare una notevole varietà di piante tra cui l’erica, il ciclamino e il tarassaco. Si incontrano mucche e cavalli al pascolo ed è possibile osservare merli, pettirossi, animali del bosco e del sottobosco, come volpi e scoiattoli.

Tante escursioni, dunque, in questo primo weekend di novembre. E voi quale scegliete? Inviateci foto e recensioni ai nostri contatti. Buon fine settimana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *